logo surf colorProgetto Crescere nasce a Reggio Emilia nel 2014 dalla fusione de L'Arcobaleno Servizi e del Centro Lina Mazzaperlini, due solide realtà del territorio reggiano.

Da oltre un ventennio ci occupiamo di DSA, disturbi specifici di Apprendimento e proponiamo percorsi riabilitativi mirati per le diverse fasce di età e le diverse tipologie di Disturbi specifici e aspecifici degli Apprendimenti scolastici al fine di favorire l’integrazione e l’apprendimento di tutti i soggetti in difficoltà.

I nostri interventi si distinguono in Trattamenti e Abilitazioni.

I trattamenti sono percorsi mirati a potenziare gli automatismi sottostanti le abilità di apprendimento e sono:

  • il trattamento sulla Dislessia: Intervento orientato al raggiungimento della correttezza e della rapidità della decodifica del testo scritto. Il trattamento mira allo sviluppo degli automatismi del riconoscimento delle parole scritte e prevede un allenamento intensivo che coinvolge anche la famiglia.
  • Il trattamento sulla Disortografia: esercizi di tipo metacognitivo e logopedico e mira a sviluppare la correttezza ortografica e ad acquisire abilità di controllo.
  • Il trattamento sulla Discalculia: mirato al potenziamento del sistema del numero e del calcolo, con l’obiettivo di favorire la correttezza e la rapidità, anche attraverso strategie riabilitative. L’intervento è rivolto alle difficoltà in ambito aritmetico anche a quelle che non rientrano propriamente nella Discalculia.
  • Il trattamento sulla Disgrafia: Laboratorio grafo-motorio che partendo da un modello cognitivo di riferimento, viene proposto un percorso di stimolazione e di sviluppo sia delle competenze prassico-motorie e grafo-motorie sia delle abilità pregrafiche e grafiche dei bambini. È rivolto ai bambini che devono correggere abitudini errate e a quelli che presentano un disturbo specifico di scrittura (disgrafia).

Le abilitazioni invece sono percorsi mirati a rendere il bambino o l'adolescente in grado di accedere ai saperi scolastici imparando ad utilizzare strategie alternative.

  • Strumenti compensativi: questi percorsi sono finalizzati ad insegnare al bambino/ragazzo l’uso gli strumenti informatici necessari al raggiungimento dell’autonomia scolastica. Concedono la possibilità di leggere, studiare, informarsi, comunicare senza bisogno dell’adulto ed evitando di dover utilizzare la facoltà cognitiva non funzionale.
    Per ogni ciclo scolastico vi sono specifici programmi così come per ogni ragazzo è necessario individuare gli strumenti più opportuni. Vengono attivati percorsi di gruppo e/o individuali e anche i genitori possono essere sono coinvolti nel percorso formativo.
  • Intervento Metacongnitivo: il laboratorio metacognitivo favorisce lo sviluppo delle abilità di controllo (previsione, monitoraggio, pianificazione, autovalutazione) connesse principalmente ai compiti di memoria e attenzione.
    L’intervento permette al bambino/ragazzo di conoscere il funzionamento della mente, di acquisire consapevolezza delle proprie abilità cognitive e delle strategie operative adottate nello svolgimento di un compito.
  • Percorsi sulla comprensione: il percorso prevede un potenziamento delle competenze metacognitive e linguistiche che favoriscono la comprensione di un testo scritto, sia in ambito letterario che matematico.

 

SPECIALISTICA

Autonomia +

bambina pcAutonomia + è un percorso pomeridiano che offre un servizio specialistico per i bambini e ragazzi con Difficoltà Specifiche di Apprendimento

Gli alunni con DSA necessitano, nella maggior parte dei casi, di persone che quotidianamente li affianchino nello svolgimento dei compiti pomeridiani per compensare le difficoltà, siano esse la lettura di un brano, la correzione di un testo, i calcoli, la schematizzazione di pagine di studio. Questo determina nei ragazzi uno stato di dipendenza dall’adulto che incide sul personale senso di efficacia e di autostima, minando, in modo significativo, lo sviluppo positivo del ragazzo.

Autonomia+ è un percorso di Potenziamento cognitivo e Supporto all’uso degli strumenti informatici, ha come obiettivo il superamento di questo gap: rendere i ragazzi con disturbo di apprendimento specifico gradualmente autonomi nello svolgimento delle loro attività scolastiche fornendo loro un metodo di studio adeguato alle proprie difficoltà e la conoscenza degli strumenti informatici che possono supportare l’apprendimento compensando le difficoltà.

Gli obiettivi del progetto sono:

  1. Analisi del personale metodo di lavoro
  2. Conoscenza degli strumenti compensativi esistenti
  3. Potenziamento delle abilità di studio

Il percorso porterà i ragazzi a diventare maggiormente efficaci nella programmazione e gestione del tempo, ad acquisire competenze per un uso efficace e proficuo degli strumenti informatici, conoscere le strategie metacognitive per imparare a studiare, contare sulle proprie competenze senza dovere dipendere da adulti per l’esecuzione dei compiti.